LECCO: BIKEUP FESTIVAL 

Festival Europeo dedicato alla bici a pedalata assistita

Durante la scorsa manifestazione sono stati più di 30.000 i visitatori presenti, 60 gli espositori, ben 4.200 i test effettuati sulle bici elettriche, 450 gli E-bike tour realizzati durante i giorni della manifestazione.

La popolarità e il successo ottenuto in così pochi anni da BikeUp è la chiara dimostrazione, di quanto stia aumentando l’interesse per le bici elettriche da parte del pubblico.

A fronte di un’iniziale e fisiologico periodo di dubbi e incertezze, ha fatto seguito un costante aumento della diffusione della bici elettrica che ha portato a ulteriori spinte nella ricerca a livello tecnologico, stilistico ed ecologico.

Il festival è un’occasione unica per appassionati, sportivi e famiglie per toccare con mano e sperimentare attraverso test-drive e prove, cosa significhi utilizzare una bici a pedalata assistita.

Alcuni appuntamenti dell’ Edizione 2017

TrailUp sponsorizzata da Bosch

Si tratta di un programma fitto di escursioni verso luoghi d’interesse culturale paesaggistico e gastronomico che vengono illustrate da una guida locale e che permettono di utilizzare il tipo di bici elettrica di gradimento. Le escursioni hanno luogo nelle giornate di sabato e domenica.

RideUp

Come utilizzare una MTB elettrica su percorsi insidiosi e particolarmente difficili? Prima di partire, agli iscritti viene fatto un breve corso per capire l’uso e le caratteristiche della batteria elettrica, per capire come sfruttare al massimo la pedalata e per acquisire le tecniche giuste per salite e discese tecniche. Poi, assistiti dagli istruttori di MTB della Gravity School, i partecipanti mettono in pratica, quanto appena appreso nel corso.

MAMME IN SELLA ALLA BICI

Mamma Sprint

Momento divertente dedicato alle mamme che in città devono sbrigare diverse commissioni e che spesso, a causa del traffico, sono in affanno.

Con la bici elettrica tutte le mamme non ancora convinte delle potenzialità del mezzo hanno l’occasione di cimentarsi in una fantastica gara di abilità. Scoprono che il motore elettrico rende semplicissimo muoversi nel traffico urbano e aiuta ad arrivare in tempo ad ogni appuntamento senza fatica e senza sudore.

 

Test-Up

Si tratta di uno dei momenti più importanti del BikeUp. Curiosi, sportivi, esperti ed inesperti possono provare vari modelli di pedelec su due percorsi diversi. Possono percorrere in 40 minuti con una City/trekking oppure con una mountain bike un percorso a loro dedicato con l’assistenza di una guida esperta. Il Test-Up si svolge solitamente nelle giornate di sabato e domenica con partenze ogni ora dalle 10.30 in poi.

 

DUE PERCORSI IN BICI ELETTRICA: CITYBIKE E MOUNTAINBIKE

WOW: Women On Wheels

E’ un evento di aggregazione tutto al femminile: un’escursione guidata, attività relax in location di alto profilo e una degustazione dei prodotti tipici del luogo. WOW vuole far provare le bici a pedalata assistita a quante più donne possibili, promettendo di aprire nuovi orizzonti a tutte le e-bikers che vorranno partecipare a questa prima tappa.

Segnaliamo la presenza di una sezione dedicata al Cicloturismo, in cui sarà possibile conoscere i maggiori attori del settore provenienti da tutta Italia: tour-operator, guide mountain bike, noleggiatori, bike hotel e altro ancora al servizio dei viaggi in sella alla bicicletta elettrica.

Cosa c’è di vintage al festival?

Nel corso delle precedenti edizioni il BikeUp Festival ha proposto al pubblico dei veri e propri capolavori realizzati da artigiani e artisti del vintage e del custom. Molte piccole aziende hanno indirizzato le loro ricerche verso questo mondo dal gusto retrò e particolarmente volto a recuperare pezzi di altre epoche, per poi rilanciarli nel tempo presente, rivisitandoli in chiave nuova e soprattutto ecologica.

Le Ebike Cargo

In occasione del festival alcune aziende hanno introdotto nel mercato creazioni veramente innovative. La ditta ElCiclo, per esempio,  ha proposto una propria interpretazione delle vecchie bici da trasporto: le E-bike Cargo. Questi mezzi vogliono contribuire a rendere i centri delle città più vivibili, eliminando il rumore e l’inquinamento dei camioncini e dei furgoni. Potremmo dire che qui le bici elettriche hanno ha trovato una loro nuova applicazione. Fantastico. Queste biciclette elettriche aiutano a muovere con il motore elettrico, anche un carico di merce fino a 50 kg. Le bici presentate dall’azienda di Vigevano hanno un aspetto a dir poco curato. Sono caratterizzate dalla presenza del motore elettrico fissato al mozzo, con sensore di pedalata.

ESEMPIO DI EBIKE CARGO

Bicicapace

Sempre sul tema delle E-bike cargo segnaliamo i modelli della milanese Bicicapace.  Caratterizzati dal motore sul movimento centrale con sensore di sforzo. Particolare attenzione è riservata all’estetica del ciclo con l’uso di colori allegri e sgargianti.

I commenti degli appassionati di bici elettriche su questi due prodotti sono stati univoci. Dopo un attimo di smarrimento iniziale, dovuto al fatto che il grande portapacchi anteriore non si muove insieme al manubrio, la Cargo Ebike si è rivelata essere molto maneggevole e per nulla complicata da gestire.

 

La cruiser

Tra i produttori internazionali vogliamo menzionare i tedeschi Riese & Müller. Nella loro E-bike “Cruiser” troviamo una raffinata combinazione cromatica di telaio, manopole e pneumatici da 28”. Impreziosita da copri catena cromato lucido che rende la Cruiser un vanto della casa tedesca. Il tutto unito ad un motore Bosch super performante.

CRUISER: LA BICI ELETTRICA VINTAGE DI Riese & Müller